the polo game

il gioco del polo

attrezzatura

equipment

Il gioco del polo richiede un’attrezzatura adeguata, sia per il fantino che per il cavallo, per assicurare ad entrambi una corretta protezione derivante dallo scontro diretto sul campo di gioco. Ogni giocatore è provvisto di : casco protettivo, stivali da equitazione, una maglia dal colore coordinato con la propria squadra, dei guanti, ginocchiere, polsini, speroni, frustino e maglio.

Il casco protettivo (o un cappuccio con sottogola)

Venne introdotto dalla commissione Sicurezza del Uspa come elemento d’obbligo per tutti i giocatori di polo, con una maschera facciale e occhiali per proteggersi da qualsiasi tipo di urto, derivante dalla partita.

Gli stivali da equitazione

I giocatori hanno, solitamente, preferenze piuttosto diverse per quanto riguarda la scelta dello stivale. La flessibilità, lo stile, le caratteristiche, il peso sono alcuni degli elementi che il giocatore considera nell’effettuare la scelta dello stivale a lui più congeniale. Gli stivali servono, da un lato, a proteggere la gamba del giocatore dalla palla e dagli urti provocati dall’avvicinamento dei cavalli, dall’altro sono utili anche per fornire una superficie di presa ai lati del proprio destriero.

Una camicia o maglia colorata

Recante il numero di posizione del giocatore, ovviamente del colore coordinato alla squadra di appartenenza.

Uno o due guanti

Progettati per adattarsi alla mano come fossero un secondo strato di pelle, offrono una presa sicura e ferma durante le prestazioni. Il palmo è costruito con una pelle in fibre particolari, in grado di preservare la naturale temperatura della mano, anche in condizioni di umidità, oppure trattenendo il calore, contrastando ad es. le rigide temperature di una partita sulla neve.

Le ginocchiere

Per proteggersi dagli urti, sono talvolta obbligatorie.

I polsini

Facoltativi

Gli speroni

Rigorosamente arrotondati per proteggere il cavallo da un eventuale infortunio (sono facoltativi)

La frusta

Rivestita totalmente in pelle, per facilitarne la presa. La struttura interna è in fibra di vetro e nylon che le conferisce durevolezza e resistenza.

Il maglio

Ha una impugnatura in gomma e una cinghia, chiamata fionda, da avvolgere intorno al pollice. La stecca è realizzata in bambù Manau, benché alcuni magli, oggi, siano realizzati con materiali compositi. Le mazze da polo variano nel formato, dai 49 ai 54 pollici di lunghezza. La lunghezza del maglio dipende dall’altezza del cavallo. La flessibilità della mazza è molto importante, poiché influenza il controllo dello strumento. Una stecca più flessibile consente un colpo migliore anche a distanza, ma sicuramente meno controllo in stretta. Il capo del maglio è generalmente a forma di sigaro, realizzato in legno di circa 9 1/4 pollici di lunghezza. La testa del martello pesa da 160 grammi a 240 grammi, a seconda delle preferenze del giocatore e del tipo di legno utilizzato, è realizzato per colpire con i lati più lunghi.

La palla

Probabilmente da essa (“pulu”’ in tibetano) deriva il nome del gioco. È di solito realizzata in plastica o in legno. Deve essere realizzata rispettando rigidamente le proporzioni indette dalle federazioni competenti: da 3 a 3,5 pollici (circa 8,3 cm) di diametro e da 3,5 a 4,5 once (circa 113,4 gr) di peso.

Per il cavallo

Incisiva nella partita è anche la scelta della sella, generalmente in stile inglese con l’aggiunta di una coperta. Le staffe presentano degli staffili più larghi e più spessi, così da consentire maggiore sicurezza al giocatore.

Polo requires specific equipment both for players and for their mounts to ensure adequate protection from collision-related injuries during play. Each player is equipped with the following: protective helmet or cap, riding boots, colored jersey matching that of the other team members, gloves, kneepads, sweat bands, spurs, whip, and mallet.

Protective helmet or cap with a chinstrap

Introduced by the USPA Safety Commission as a mandatory piece of equipment for all polo players. It includes a facemask and eye protection.

Riding Boots

There is a great deal of variation in terms of boot preferences among polo players. Flexibility, style, and weight are just a few of the characteristics which players consider when selecting riding boots. This piece of equipment serves the dual purpose of protecting the player’s legs from the ball and contact with other horses as well as providing a surface for traction on the polo pony’s sides.

Colored Jersey

Each jersey displays the player’s position number and matches the color of all other teammates’ jerseys.

Gloves

Players can elect whether to wear one or two gloves. Designed to conform to players’ hands like a second skin, polo gloves allow for a firm grip on the reins and mallet during play. The palm is leather, composed of special fibers which maintain the hand’s natural temperature even in humid or extremely cold climates.

Kneepads

Kneepads, or kneeguards, protect a player from collisions. They may or may not be mandatory, depending on the match.

Sweat bands

An optional piece of equipment.

Spurs

Must be rounded to protect the horse from possible injury. An optional piece of equipment.

Whip

Whips are entirely covered in leather to allow a firm grip. The internal structure is composed of nylon and glass fibers, ensuring robustness and durability.

Mallet

The mallet has a rubber grip and a strap, known as a sling, which is wrapped around a player’s thumb. The mallet’s shaft is usually made of manau cane, although today some mallets are made of composite materials. Polo mallets vary in type, ranging from 49 inches to 54 inches depending on the horse’s height. Flexibility is one of the mallet’s most important characteristics, as it determines the amount of control a player has on the ball’s trajectory. A more flexible shaft allows for a better shot at long range, but less accuracy at short range. Mallets are generally cigar-shaped, made of tipa hardwood, and approximately 9.25 inches in length. Mallet heads typically weigh between 160 and 240 grams (5.6-8.5 oounces), depending on the player’s preference and the type of wood used. They are designed for hitting the ball with the longer sides.

Ball

The name of the sport is likely to have originated from the ball, “pulu” in Tibetan. It is generally made of plastic or wood. The ball must strictly adhere to the proportions established by the appropriate polo federations: 3 to 3.5 inches (approximately 8.3 cm) in diameter and 3.5 to 4.5 ounces (approximately 113 grams) in weight.

For the horse

The type of saddle used is an important factor in a match. English-style saddles with a saddle blanket are used most commonly. A breastplate sometimes attached to the front billett, is also often used. Use of a tie-down is optional, although for safety purposes it is something of a necessity. Stirrups include wide, thick stirrup leathers in order to enusure the player’s safety and stability.